Gabriele Sola, vercellese di nascita e bergamasco di adozione, si autodefinisce “collezionista di esperienze“. E nel campo della comunicazione, di esperienze (e competenze) ne ha collezionate davvero parecchie.

Giornalista professionista dal 1993, ha fatto parte della storica redazione di RTL 102.5, la radio nazionale che lanciò il Giornale Orario, rivoluzionario format informativo di grande successo. Per il network radiofonico dei “Very Normal People” ha anche condotto Non Stop News e co-condotto (con Tony Severo e Claudio Batta) la trasmissione della fascia 9-11.

Per il piccolo schermo ha collaborato con Telemontecarlo e VideoMusic e, nell’ambito di una partnership tra Mediaset e RTL 102.5, ha maturato una fortunata esperienza in Italia 1 con la trasmissione L’Italia del Giro.

Passò poi alla comunicazione d’impresa: prima per Mapei SpA – coordinando per cinque anni le PR e l’ufficio stampa del team ciclistico numero 1 al mondo, sponsorizzato proprio da Mapei – poi, alla guida dell’agenzia Springly da lui fondata (inizialmente denominata Lauta Communication) al fianco di decine di aziende di svariati settori, senza mai abbandonare del tutto la radio. Fino al 2010, infatti, ha mantenuto una collaborazione con RTL 102.5 come inviato sui campi della serie A di calcio ed ai principali eventi di ciclismo (Giro d’Italia, Tour de France, Classiche e Mondiali).

Nel 2004 ha ricoperto il ruolo di direttore marketing e comunicazione per i Campionati del Mondo di Ciclismo tenutisi a Verona, distinguendosi tanto da ottenere, per l’edizione dei Campionati del Mondo 2008, il ruolo prima di responsabile del dossier di candidatura e poi di general manager del comitato organizzatore.

Dopo una parentesi nel mondo politico, come consigliere regionale e responsabile dell’ufficio comunicazione nazionale di un noto partito, ha perfezionato le competenze riferite al coaching ed alle tecniche di comunicazione efficace divenendo coach professionista (è anche consigliere nazionale dell’Associazione Coaching Italia) e master pratictioner di programmazione neuro-linguistica.

Oggi Gabriele Sola unisce le competenze giornalistiche e comunicative fornendo alle aziende consulenze di brand journalism, a cui affianca le attività di managing director dell’agenzia Springly, e di coach e formatore nel campo della comunicazione efficace e del personal branding.