Gioca d’anticipo

Valeria Fedeli ci è cascata con tutte le scarpe. Nel curriculum del nuovo ministro della Pubblica Istruzione compariva una laurea inesistente. Già visto, in politica: per informazioni chiedere a Giannino, Crosetto & c. Ora però, come svelato da Mario Adinolfi, scopriamo che alla Fedeli mancherebbe pure la maturità. Intendiamoci: una persona non va giudicata dal titolo di ...

Fact Checking: come distinguere le bufale dalla realtà

Dopo l'elezione di Trump alla presidenza degli Stati Uniti, anche il nostro referendum costituzionale ha confermato la centralità dei Social. Ciascuno di noi può dire la sua, condividere, amplificare, sostenere, avversare. Capita però che parte degli argomenti siano infondati, imprecisi o proprio falsi. Lo abbiamo visto: sia gli ultrà del Sì sia quelli del No hanno ...

Trump: i 6 colpi che hanno messo K.O. Hillary

di venerdì, 11 novembre, 2016 0 link 1

Com'è che Donald Trump, in apparenza un marziano, è diventato presidente degli Stati Uniti? Proviamo a spiegarcelo, non con il "senno di poi" né esprimendo giudizi ma semplicemente osservando quello che è accaduto, e magari cercando di immaginare fino a che punto l'elettorato italiano oggi possa somigliare a quello americano. Trump ha messo al tappeto Hillary con 6 ...

Scuola: la riforma che non c’è

di mercoledì, 21 settembre, 2016 0 link 0

"Buona Scuola", riforma degli esami, assunzioni, trasferimenti del personale docente... La Scuola italiana sembra in pieno fermento. Eppure spesso gli insegnanti appaiono ancora deficitari nella capacità di relazionarsi con i nostri ragazzi. Servirebbe una Scuola che puntasse davvero, quotidianamente, sullo sviluppo delle potenzialità dei giovani. Con modalità formative (e l'impiego di strumenti culturali) efficaci anzitutto sul piano ...

Fertility Day: la paura di procreare (e le gaffe del governo)

di venerdì, 2 settembre, 2016 0 link 0

In occasione del Fertility Day, parte una campagna di comunicazione per invitare gli italiani a fare più figli: la trovata del governo solleva pesanti polemiche, soprattutto per l'interpretazione che la ministra Lorenzin sembra dare alle ragioni del calo demografico. Il problema, in realtà, non è la presunta ignoranza dei cittadini sui tempi fisiologici della procreazione. Piuttosto servirebbe comprendere i motivi che ...